"C'è cu arridi e c'è cu chiangi", iniziate ad Agrigento le riprese del nuovo mediometraggio

Tasse e speco di soldi pubblici faranno da filo conduttore nella trama che racconta della "politica che ruba" e delle famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese

Nuccio Cremone e Maurizio Gelo

Sono iniziate le riprese del nuovo mediometraggio "C'è cu arridi e c'è cu chiangi", un film che vuole mettere in evidenza i problemi che ogni giorno i cittadini sono costretti ad affrontare: tasse e speco di soldi pubblici faranno da filo conduttore nella trama che racconta della "politica che ruba" e delle famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese. La regia è affidata a Nuccio Cremone e a Maurizio Gelo e a recitare saranno tanti attori agrigentini, come Michele Bellavia, Mario Aversa, lo stesso Maurizio Gelo, Maurizio Bognanni, Ferdinando Corsentino, Carmela Sculi, Maria Giovanna Chiaramida, Isabella Meli, Priscilla Desiri, Salvatore Piraneo, Francesco Di Falco e la piccola Gloria Errore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento