"Un Santo senza parole", successo per il film con protagonista il canicattinese Sferrazza

In programmazione in diverse sale siciliane, la “pellicola” ha richiamato fedeli, ma anche curiosi e scettici che si sono detti colpiti al termine, e indotti a fare profonde riflessioni. Sarà proiettato venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 gennaio nel centro commerciale "Le vigne"

E’ il canicattinese Angelo Maria Sferrazza l’attore principale e lo sceneggiatore di “Un Santo senza parole”, il film del regista Tony Gangitano che tanto sta facendo parlare di sé per il modo in cui ha raccontato la vita di San Felice da Nicosia. 
In programmazione in diverse sale siciliane, la “pellicola” ha richiamato fedeli, ma anche curiosi e scettici che si sono detti colpiti al termine, e indotti a fare profonde riflessioni.

Il cast di "Un Santo senza parole" è di tutto rispetto e contempla, tra gli altri, Luigi Maria Burruano, Fabrizio Bracconeri  (romano che però vanta radici nicosiane, che ha rievocato la sua infanzia passata proprio nella cittadina ennese) e Guia Jelo, cui è affidato il ruolo della madre del frate cappuccino vissuto nel ‘700, Arcangela La Nocera.

Il film sarà proiettato i prossimi venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 gennaio nel multisala "Planet" del centro commerciale "Le vigne".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento