Turismo e ambiente, due giorni di eventi per costruire una rete

La seconda giornata sarà dedicata al turismo sportivo e si terrà al parco avventura il boschetto “Cento passi Pippo Fava“ di Joppolo

Turismo e ambiente. Saranno - assieme all'analisi dei progetti europei, nazionali e regionali, - i temi portanti di sabato e domenica. Ad organizzare la due giorni è la presidenza provinciale dell’Aics di Agrigento in collaborazione con l’associazione “ Vallone in Tour” di Mussomeli. "Queste due giornate serviranno per poter costituire la rete dei servizi del turismo" - ha spiegato il dirigente provinciale del dipartimento Turismo dell'Aics di Agrigento, Mario Gero Taibi - .

Si inizierà il 19 maggio, alle 16,30, al palazzo Sgadari di Mussomeli, con relatori di fama regionale e nazionale tra cui Lo Bianco, presidente regionale Sicilia turismo per tutti; Toti Piscopo direttore editoriale Travelnostop; Carmelo Culora manager e responsabile de’ “la Putia sicilia”; Loredana Fatone e Marco Piastra, manager di un’importante azienda leader nella progettazione di Roma; Wolfgang Cordesn dell’Altrade Viaggi Roma e don Giuseppe Pontillo responsabile dell’ufficio Beni culturali dell'Arcidiocesi di Agrigento. Parteciperanno anche i ragazzi  dell’ Alberghiero di Mussomeli  e l’associazione "Himar" .

La seconda giornata sarà dedicata al turismo sportivo e si terrà al parco avventura il boschetto “Cento passi Pippo Fava“ di Joppolo, con inizio alle 9. Alle 17,30 vi sarà una campagna di sensibilizzazione per gli amici a quattro zampe, con le guardie  ecozofile di Fareambiente. Le due giornate si concluderanno alle 18,30 con un convegno “Come fare rete con turismo, ambiente e sport”. Interverranno: Calogero Ferrante, dirigente del dipartimento turismo Agrigento; Angelo Pisano componente dipartimento ambiente Aics Agrigento e Giovanni Montalbano, dirigente  dipartimento Politiche internazionali Aics Agrigento.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento