Panificazione, Trafficante: "Ok a nuovo provvedimento dell'assessore Turano"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Con il provvedimento, firmato il 30 maggio scorso,  dall'assessore regionale alle attività produttive Domenico Turano, sulla panificazione in Sicilia, ricalcato sul vecchio e contestato Decreto con la unica eccezione rappresentata dal comma 1 dell’Art. 2, che  altro non è che la sospensione della sua efficacia per il periodo che va dal 16 giugno al 30 settembre.

È quanto dichiara in una nota il consigliere esponente Sindacale dell`Unsic Territoriale Ribera Stefano Trafficante, questa integrazione la trovo pienamente d'accordo, pur comprendendo e condividendo, infatti, lo spirito della novità introdotta, la nuova formulazione,  espropria i sindaci, che guidano i Comuni riconosciuti ad economia turistica,  di una importante prerogativa: le loro funzioni vengono sostituite da una indiscriminata, perentoria ed imperativa disposizione Assessoriale, valevole su tutto il territorio regionale, che consente a tutte le Amministrazioni a prescindere dalla vocazione,  di modificare o sospendere l’obbligo di chiusura dell’attività di panificazione nel periodo estivo quando è comprovata una maggiore affluenza di persone e visitatori, con l'auspicio, conclude Trafficante,  che vengano tutelati gli interessi e le richieste degli operatori del settore.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento