Statale 640, Toninelli rassicura: 12 milioni di euro entro ottobre

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha garantito alle imprese subappaltatrici della Cmc che "gli altri 33 milioni e mezzo arriveranno entro il 2020"

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha dato rassicurazioni alle imprese subappaltatrici del comitato Cmc di poter liquidare 12 milioni di euro entro ottobre e gli altri 33 milioni e mezzo entro il 2020. A darne notizia, a margine degli incontri a Caltanissetta, sono stati il vice presidente dell’assemblea regionale siciliana Giancarlo Cancelleri e il deputato Nuccio Di Paola. Insieme a Cancelleri e Di Paola erano presenti anche i deputati regionali tra i quali Sergio Tancredi e altri portavoce M5S a tutti i livelli istituzionali.  

"A questo punto dopo la volontà politica del governo Conte, mancano soltanto i decreti attuativi per dare ristoro alle imprese che hanno lavorato e devono lavorare sui cantieri della statale 640” - hanno dichiarato - . 

“E’ stato un incontro proficuo - ha spiegato Sergio Tancredi - per avviare un confronto che porti in breve ad ovviare alle criticità ancora presenti nel codice degli appalti. Abbiamo dato il là ad una stagione politica e amministrativa che privilegi la trasparenza e la partecipazione delle imprese alle gare per determinare una vera ripartenza del settore tramite un sistema di aggiudicazione  oggettivo e trasparente”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento