Sciopero generale dei lavoratori delle costruzioni, a Roma i "tammurinara di San Calò'"

La Filca Cisl, con a capo Paolo D'Anca, Franco Sodano e Giuseppe Sanfilippo, partecipa allo sciopero con 35 delegati provenienti dalla provincia

C'erano anche i "Tammurinara di San Calò", stamani, a Roma, per lo sciopero generale dei lavoratori delle costruzioni. 

Treni speciali, traghetti, aerei, 200 pullman hanno portato oggi i lavoratori edili delle costruzioni in piazza del Popolo, nella capitale, in occasione dello sciopero generale di tutti i comparti del settore edilizia, cemento, lapidei, legno arredo, laterizi. Anche da Agrigento sono partiti i lavoratori organizzati dalle federazioni di categoria di Cgil Cisl e Uil.

La Filca Cisl, con a capo Paolo D'Anca, Franco Sodano e Giuseppe Sanfilippo, partecipa allo sciopero con 35 delegati provenienti dalla provincia di Agrigento e hanno voluto aggiungere una nota di colore “rumorosa” portando nella capitale i "Tammurinara di San Calo’". Lo sciopero - secondo quanto rende noto il segretario provinciale della Cisl: Maurizio Saia - ha già prodotto un risultato: la convocazione dei sindacati da parte del Governo".

tammurinara di girgenti a roma protesta2-2

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • I documenti obbligatori da tenere in auto

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento