Rc auto, Agrigento "tiene": aumenti superiori al 4 per cento in sei mesi

Il dato arriva dall'osservatorio periodico di Facile.it che ha evidenziato per la regione un incremento del 5,75% su base semestrale a fronte di un +3,53% nazionale

Rc auto, Agrigento "tiene": aumenti superiori al 4 per cento

Negli ultimi 6 mesi i prezzi dell’Rc auto in Sicilia sono aumentati in misura quasi doppia rispetto alle medie nazionali; il dato arriva dall’osservatorio periodico di Facile.it che ha evidenziato per la regione un incremento del 5,75% su base semestrale a fronte di un +3,53% nazionale.

A febbraio 2017 il premio medio pagato in Sicilia per assicurare un’auto era pari a 531,20 euro, anch’esso maggiore di quello pagato mediamente in Italia che è pari a 529,14 euro. Ad Agrigento è andata appena meglio, con aumenti che, nel semestre sono stati comunque pari al 4,10% e un premio medio, sempre a febbraio 2017, di 467,17 euro. Rispetto allo stesso mese di un anno fa (465,73 euro) la tariffa media fa segnare un +0,31%.  

A subire i rincari maggiori nel semestre sono stati gli automobilisti delle province di Messina (+8,71%), Palermo (+8,22%) e Ragusa (+8,20%). Parlando di costi in termini assoluti, Messina è la provincia siciliana in cui assicurare un‘automobile costa di più (589,38 euro); al secondo posto quella di Catania (577,48 euro), terzo posto per Palermo (551,42 euro). Enna è la provincia più economica, con un premio medio pari a 401,43 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento