Effetto Coronavirus e serrande abbassate, gli imprenditori cinesi: "Riapriremo..."

Parcheggi vuoti e scaffali pieni di merce, i negozianti - seppur momentaneamente - chiudono le loro attività

Chiudono i negozi cinesi della città

L’effetto Coronavirus non ha fatto, ha messo in ginocchio gli imprenditoi cinesi della città. Dopo la chiusura, seppur temporanea, dei principali ristoranti cinesi agrigentini ad abbassare le serrande adesso sono anche i negozi. Parcheggi vuoti, scaffali pieni di merce e poca gente: i negozianti cinesi hanno deciso di prendersi una pausa molto forzata.

Danni al turismo per psicosi Coronavirus, Firetto: "Valutiamo se usare la tassa di soggiorno"

Non solo un negozio, a gettare la spugna (momentaneamente) sono tante attività. Il villaggio Mosè vede spegnere la luce, seppur in modo temporaneo, di locali suddivisi tra abbigliamento e prodotti d’arredo. La psicosi da contagio da Coronavirus ha costretto gli imprenditori cinesi a correre ai ripari, seppur drastici. Dietro il buio dei negozi chiusi un cartello, quasi comune per tutti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paura Coronavirus, poca gente dentro i negozi: commercianti in ginocchio

“Gentili clienti – si legge in un cartello – a causa della ridotta quantità di clienti dovuta alla generale situazione di panico causato dal virus, abbiamo deciso di chiudere momentaneamente il negozio. Riapriremo quando la situazione si sarà calmata”. Una situazione difficile e assai complicata, un nodo da sciogliere per tutti gli imprenditori cinesi della città di Agrigento.

Tagli delle prenotazioni e crollo degli incassi: il settore turistico fa la conta dei danni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento