Disoccupati a Racalmuto, al via il progetto "Obiettivo giovani 2019"

Il sindaco Messana: "Abbiamo deciso durante il nostro mandato amministrativo di riservare delle risorse, che ci consentono di coinvolgere i ragazzi in piccole attività e impegnarli in servizi in favore della comunità"


Ancora nuove opportunità per i giovani disoccupati di Racalmuto. Da oggi, prende il via il progetto dei Servizi Sociali del Comune "Obiettivo giovani 2019" per altri 20 giovani disoccupati racalmutesi dai 18 ai 36 anni.

Come negli anni passati, i giovani sono stati selezionati tramite bando pubblico e saranno impiegati in diverse attività. Alcuni di loro, infatti presteranno servizi in attività di piccola manutenzione, pulizia di strutture pubbliche e decoro urbano ed altri ancora in attività di doposcuola presso il centro sociale Alfonso Scimè.  "I giovani coinvolti nel progetto, oltre a ricevere un incentivo economico, vivranno un’importante esperienza di cittadinanza attiva e di promozione del bene comune - commenta il sindaco Emilio Messana. -Siamo intervenuti per rendere più equa l'assistenza sociale: i giovani disoccupati non riuscivano a beneficiare dei piccoli aiuti economici che i nostri Servizi Sociali potevano erogare, perché scavalcati nelle graduatorie da concittadini più anziani con carico familiare. Per questo abbiamo deciso durante il nostro mandato amministrativo di riservare loro delle risorse, che ci consentono di coinvolgerli in piccole attività e impegnarli in servizi in favore della comunità. L’esperienza positiva di 'Obiettivo Giovani' è stata riproposta nel nostro programma elettorale. Sarà potenziato anche con un aumento delle ore di servizio - conclude il sindaco Emilio Messana".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Perquisizioni sulla "Sea Watch 3" e comandante sotto torchio: "Rifarei tutto quello che ho fatto"

  • Cronaca

    Girgenti Acque sempre più indebitata: l'Ati punta a incassare oltre 830mila euro

  • Cronaca

    "Il corpo era devastato, non c'è stato il tempo di salvarlo": racconto choc di un soccorritore

  • Cronaca

    "Non si fece corrompere dal vivaista con quaranta palme", assolto l'ex presidente D'Orsi

I più letti della settimana

  • Colta da un malore improvviso: muore dirigente scolastico di Palma di Montechiaro

  • Incidente sul lavoro a Palma di Montechiaro, colpito dalla benna di una ruspa: muore operaio di 57 anni

  • Piero Barone canta a Tokyo, "Il Volo" top nella classifiche in Giappone

  • Parroco di Lampedusa "sfida" via Twitter Salvini: "Ti affido alla Madonna di Porto Salvo"

  • La patente NCC: cos'è e come si ottiene

  • L'incidente mortale sul lavoro a Palma di Montechiaro, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento