Valorizzazione dei prodotti tipici locali in Europa, due aziende agrigentine partecipano a "Bee Net"

Il progetto ha come capofila Sicindustria, insieme a diverse istituzioni del "Vecchio Continente"

(foto ARCHIVIO)

Si chiama "Bee Net" ed è una maxi rete di imprese italiane al lavoro sotto il brand Ue: tra queste anche due realtà d'eccellenza della provincia di Agrigento. Il progetto è sostenuto da Sicindustira, Camera di commercio di Barcellona e il Centro per l’Innovazione della Lituania, affiancati da cinque stakeholder (RetImpresa, Confindustria, la Confederazione degli industriali della Lituania, il Consiglio delle Camere di commercio della Catalogna, European Family Businesses Federation e l’Università degli studi di Palermo).

Delle 47 piccole e medie imprese europee che hanno superato la selezione (erano 192 quelle iscritte nella piattaforma), sette sono siciliane e due, appunto, dell'Agrigentino: si tratta di "Campo d’Oro" di Sciacca e della società agricola "Tenuta Casalazzi" di Santa Margherita di Belice. Le due, insieme con l’importatore polacco "Caterteam" e al rivenditore lettone di “Delicatezze Mediterranee” hanno creato la rete Nftgp, "Network of food, tastings and gourmet promotion", con l’obiettivo di partecipare a fiere in Polonia, Lituania e Stati Uniti e acquisire nuove fette di mercato.




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento