Rifiuti, in arrivo 28 milioni di euro per gli impianti della provincia

Serviranno per la futura struttura da realizzare nell'area Asi di Ravanusa e il Tmb della discarica di Sciacca

Sbloccate le risorse per gli impianti pubblici di trattamento dei rifiuti: quasi 40 milioni di euro serviranno per la provincia di Agrigento. A darne notizia è il deputato regiona e presidente della commissione regionale Ambiente Gisi Savarino.

"La giunta Musumeci mantiene il suo impegno - dice in una nota - ed approva la delibera dell’assessore Pierobon che  sblocca sia i 19 milioni e 300 mila euro necessari a costruire l’impianto di compostaggio di Ravanusa sia i 18 milioni e 191 mila euro che servono  per  la realizzazione del Tmb e del primo lotto funzionale della discarica di Sciacca. Anche grazie alla realizzazione di questi  impianti pubblici riusciremo a  rompere il 'monopolio di fatto' che in questi anni  ha provocato l’innalzamento dei prezzi a carico degli gli agrigentini. Abbiamo detto 'basta' a questo sistema e ringrazio il Presidente Musumeci per mettere nella sua agenda di governo".

Quando saranno realizzati gli impianti? Se per Sciacca c'è la speranza che l'orizzonte temporale sia nell'ordine di mesi, per Ravanusa ci sarà da aspettare probabilmente molto di più, come, del resto, per l'impianto Forsu di Casteltermini, che è ancora oggi alle fasi progettuali-autorizzative.  

 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento