Fondi Po Fesr, Franco Russo al tavolo tecnico di controllo

Si tratta di un organo che dovrà svolgere un compito delicatissimo visto che è chiamato mensilmente a fornire pareri

Franco Russo

Ci sarà anche un ingegnere agrigentino tra i tecnici chiamati dalla Regione Siciliana a fornire costante apporto sul tema dei fondi Po Fesr 2014/2020. 

Il consigliere dell’Ordine degli ingegneri di Agrigento Franco Russo, infatti, è tra i designati dalla Consulta regionale degli Ordini degli ingegneri per far parte del tavolo tecnico regionale permanente sui fondi Po Fesr 2014/2020 per gli obiettivi tematici 1 e 3, quelli finalizzati al rafforzamento di ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione e il miglioramento della competitività delle piccole e medie imprese.

Si tratta di un organo che dovrà svolgere un compito delicatissimo visto che è chiamato mensilmente a fornire pareri sulle problematiche collegata all’attuazione dei punti in questione, facendo quindi sì che le somme vengano investite sui territori e non restino, come troppo spesso accade, inutilizzate. 

Grande soddisfazione per la nomina esprimono il presidente dell’Ordine degli ingegneri di Agrigento Calogero Zicari e l’intero Consiglio. “Siamo fieri della designazione – spiegano – che è frutto di un importante lavoro di questo Ordine all’interno della Consulta regionale, portato avanti anche grazie alla credibilità che la provincia di Agrigento ha accresciuto e rafforzato in questi anni. Siamo certi che Franco Russo saprà, come ha già fatto in passato, svolgere egregiamente il suo ruolo nell’esclusivo interesse dello sviluppo di questa terra, tanto martoriata e tanto bisognosa del supporto dei tecnici”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento