Dipendenti regionali, faccia a faccia fra impiegati e sindacati

Bonfanti: "“Il contratto è ormai in fase di approvazione, gli ultimi nodi dovrebbero essere sciolti dopo il passaggio all’Aran, che dovrebbe avvenire ad aprile”

Nuove prospettive e vecchie criticità del contratto del settore dei dipendenti regionali sono state approfondite e discusse durante un partecipato incontro promosso dalla Cisl Fp Sas delle province di Agrigento, Caltanissetta ed Enna. A Casa Sanfilippo, nei locali messi a disposizione dal Parco archeologico della Valle dei Templi, oltre 200 dipendenti dell’amministrazione regionale, cui si sono aggiunti anche alcuni dirigenti, hanno avuto modo di confrontarsi sulle novità introdotte dal nuovo contratto di categoria che è al momento in fase di approvazione.

I lavori sono stati introdotti dal segretario provinciale Sas, Carlos Bonfanti, che ha tracciato le linee principali del nuovo contratto oggetto dell’incontro per poi lasciare la parola al segretario regionale Fabrizio Lercara che ha fatto una dettagliata analisi del nuovo articolato contrattuale, soffermandosi su alcuni punti ritenuti essenziali per il nuovo processo organizzativo dell’ormai vetusta amministrazione regionale. E’ stata una opportunità per parlare di posizioni organizzative e di progressioni economiche nonché delle ipotesi dei dettami relative al processo di riqualificazione e riclassificazione che saranno comunque oggetto di discussione in sede di costituente comitato paritetico. I lavoratori hanno interagito con i lavori intervenendo con specifiche domande e perplessità alle quali hanno avuto risposta. 

“Il contratto è ormai in fase di approvazione – spiega Bonfanti – gli ultimi nodi dovrebbero essere sciolti dopo il passaggio all’Aran, che dovrebbe avvenire ad aprile”. Nel contesto della giornata di approfondimento del tema, sempre nei locali messi a disposizione dal Parco si è svolta un’assemblea sul mancato rinnovo del contratto della dirigenza alla presenza del responsabile regionale del settore Paolo Luparello.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrivano 6 milioni di euro e il Comune è pronto a saldare i debiti, Carmina con le spalle al muro dalle mozioni di sfiducia

  • Incidenti stradali

    Incidente frontale lungo la Sciacca-Caltabellotta: muore un pensionato ottantenne

  • Cronaca

    Multe del 2016 non onorate, Comune tenta recupero di 137 mila euro

  • Incidenti stradali

    Perde il controllo dell'auto e la Mercedes "vola" in spiaggia

I più letti della settimana

  • Ancora sangue sulle strade: 53enne perde la vita in un incidente sulla statale 118

  • Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • Abbandonava cartoni e copertoni d'auto in via Gioeni, sorpreso e bloccato dal sindaco

  • L'incidente mortale di Joppolo, il sindaco di Raffadali: "Sarà lutto cittadino"

  • L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento