Confcommercio, accordo con la Pro loco di Comitini per favorire l'economia

Intesa tra i due enti per promuovere un più incisivo partenariato pubblico-privato che si sviluppi a livello territoriale

Il municipio di Comitini

Si è svolto oggi, 17 marzo, l’incontro tra il presidente di Confcommercio Agrigento, Francesco Picarella, e il presidente della Pro Loco “Terre dello Zolfo” del Comune di Comitini, Filippo Gentiluomo, per la firma del protocollo d’intesa tra i due enti inteso a promuovere un più incisivo partenariato pubblico-privato che sviluppi a livello territoriale la propensione a “fare sistema” ed a “fare rete” con l’obiettivo di sviluppare strumenti di collaborazione e sinergie operative per favorire la miglior riuscita di eventi mirati alla valorizzazione, conoscenza e fruizione del tessuto urbano, delle bellezze artistiche, culturali ed enogastronomiche della città di Comitini. 

“Per favorire l’economia cittadina e dei suoi operatori sul territorio - dichiara il presidente Picarella - bisogna migliorare l’efficacia ed il coordinamento delle azioni svolte. Per questo motivo attribuiamo un ruolo fondamentale alle collaborazioni di questo tipo”. 

Tra i risultati che i due enti si prefiggono oggi ci sono la riqualificazione e la rigenerazione sociale ed economica delle aree urbane per arrestare fenomeni di desertificazione; l’aumento dell’attrattività complessiva della città con effetti benefici per quanto attiene la vivibilità dei luoghi, l’occupazione e la qualità dello spazio pubblico; la valorizzazione delle attività specifiche del territorio finalizzate all’attivazione di dinamiche di sviluppo locale che favoriscano l’integrazione funzionale tra i diversi settori economici.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Senza stipendio da 8 mesi, sit-in dei netturbini davanti la Prefettura

    • Cronaca

      "In tasca aveva 17 dosi di hashish", denunciato diciannovenne

    • Cronaca

      Skysport che gaffe, l'Akragas data per retrocessa in serie D

    • Cronaca

      L'agguato di Favara, proseguono le indagini: il fascicolo passa alla Dda

    I più letti della settimana

    • Pronti nuovi bandi per il turismo, Lo Bello: "Occasione per le imprese agrigentine"

    • L'Agrigentino al top in Sicilia per i prestiti: si chiedono oltre 13 mila euro

    • Lo sviluppo socio economico di Licata, passa anche dal centro storico

    • Cna Commercio e turismo Sicilia, il canicattinese Di Natale eletto presidente

    • L'affondo di Confesercenti Sicilia: "Ad Agrigento nessuna politica di rilancio del territorio"

    • L’arancia di Ribera dop a rischio per la mancata irrigazione

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento