Crisi finanziaria, Lillo Firetto: "Comuni alla canna del gas"

Il sindaco che è anche componente dell'ufficio di Presidenza dell'Anci Sicilia: "Nessuna prospettiva di sviluppo"

"Decreto crescita e emendamenti per i Comuni in dissesto o in sofferenza. O tutti o nessuno. Siamo d'accordo. Noi qua siamo. E in siciliano "cca semu" significa anche tutta l'orgogliosa e coraggiosa pazienza di un popolo. Abbiamo assistito a uno sblocca cantieri che si è dimenticato delle nostre strade, a una finanziaria che ha bloccato o spostato fondi già destinati al nostro territorio. Nessuna prospettiva di sviluppo e la certezza di centinaia di Comuni alla canna del gas. Anche stavolta non si guardi al caso particolare, non si facciano figli e figliastri. L'Italia non è solo Roma e Alessandria. In Italia sono anche i Comuni siciliani". Così il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, componente dell'ufficio di Presidenza dell'Anci Sicilia, sulla situazione finanziaria dei Comuni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • L'incidente lungo la strada per la Scala dei Turchi: 59enne muore dopo quasi un mese d'agonia

  • Totano gigante si arena sulla spiaggia: curiosità e incredulità a Punta Grande

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento