Viabilità delle aree interne, si lavora ad un tavolo comune

L'idea è stata lanciata dalla Cisl Agrigento - Caltanissetta - Enna, durante il convegno “Infrastrutture e mobilità nelle aree interne del Centro Sicilia"

"Un coordinamento tra sindaci, associazioni datoriali e organizzazioni sindacali sul tema della viabilità". E' questa la proposta della Cisl Agrigento - Caltanissetta - Enna, scaturita durante il convegno “Infrastrutture e mobilità nelle aree interne del Centro Sicilia: sbloccare le opere per creare lavoro” svoltosi ad Agrigento.

Il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto ha evidenziato come il dibattito nazionale sulle infrastrutture sia incentrato su cosa manca al nord e su cosa fare per potenziare quelle aree già ampiamente sviluppate. "Il problema infrastrutturale in Sicilia - ha rimarcato Firetto - è uscito da radar del pubblico confronto. Come sindaco non mi sono mai rassegnato ho fatto e continuo a fare le mie battaglie. Anche Agrigento sconta problemi non indifferenti e sono acuiti da una crescita dell'utenza che merita la dovuta attenzione. Il problema del viadotto Akragas è in risoluzione ma serve molto altro. Per questo plaudo all'inziaitiva di un sindacato illumunato come la Cisl che ci consente di varare e irrobustire forme di collaborazione con vari soggetti per dar maggior forza alle nostre richieste".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento