Programma Eni di cooperazione transfrontaliera, a Canicattì una delegazione tunisina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Sarà in visita a Canicattì, dal 2 al 6 maggio prossimo, una delegazione tunisina composta da sei amministratori, sindaco e consiglieri comunali, del Comune di Haouaria. Si tratta di una visita istituzionale che porterà anche alla ratifica di un gemellaggio tra i due comuni. I due Enti partecipano al programma ENI di cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia 2014/2020, approvato dalla Commissione Europea con decisione C (2015) 9131 del 17 dicembre 2015. L'incontro servirà alla conoscenza del territorio e delle attività produttive operanti in zona al fine di procedere ad una pianificazione strategica finalizzata ad una espansione della politica commerciale delle aziende locali. Le aziende che saranno visitate dalla delegazione sono Asaro, Cervino, CVA, Gazzara, Li Calzi, Avarello, IGP, Licata e Termini. Previste visite al patrimonio architettonico della Città e all'antico quartiere di Borgalino che, proprio in questi giorni, sarà teatro della tradizionale festa del SS.Crocifisso, conosciuta in città come la "Festa di lu tri di maju". 
"Siamo convinti di offrire nuove opportunità di commercializzazione alle nostre aziende - commenta il sindaco Ettore Di Ventura - e di ricevere spunti di confronto e di crescita economica".
  
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento