Bonus idrico per le famiglie in difficoltà, domande dall'1 luglio

L'agevolazione consiste in uno sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per le utenze domestiche

Foto d'archivio

Bonus idrico per le famiglie in difficoltà, in aggiunta a quello elettrico e del gas. Lo rende noto l'amministrazione comunale. Il bonus consiste in uno sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per le utenze domestiche.

Le richieste per ottenere tale beneficio devono essere presentate a partire dal 1 luglio prossimo. Nel dettaglio, il bonus idrico garantisce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua su base annua ( pari a 50 litri/abitante al giorno) per ogni componente della famiglia anagrafica. Il bonus garantirà, ad esempio, ad una famiglia di quattro persone di non dovere pagare 73 metri cubi l’anno di acqua. Hanno diritto al bonus anche gli utenti che non hanno contratto di fornitura diretto perché vivono in condominio e il titolare del contratto di fornitura è il condominio stesso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento