Fondi per l'assistenza ai disabili, via libera anche nel capoluogo e in altri 10 Comuni

Il distretto sanitario D1 ha approvato il progetto previsto da una legge del 2016

Anche il Comune di Agrigento, capofila del distretto sanitario D1, dà il via libera al progetto "Dopo di noi" in materia di assistenza a disabili. L'iniziativa, che si realizza grazie a un fondo nazionale istituito con una legge del 2016, prevede la realizzazione di alcuni progetti di assistenza ai disabili privi di supporto familiare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto è stato approvato dal comitato dei sindaci del distretto del quale fanno parte i Comuni di Agrigento, Porto Empedocle, Favara, Aragona, Raffadali, Joppolo Giancaxio, Santa Elisabetta, Sant'Angelo, Siculiana e Realmonte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato con la febbre a 40 e sospetti sintomi di Covid-19, attesa per il tampone

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Anziano muore in casa propria, aveva febbre alta e tosse: sospetto Covid-19? Avviate le verifiche

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento