Rc auto in calo, ma il 2,58 per cento degli agrigentini pagherà di più: ecco tutti i dati

Il dato arriva da un’elaborazione compiuta da Facile.it. Le analisi sono state effettuate su un campione di 1.776 preventivi calcolati dagli utenti

Foto d'archivio

Diminuiscono nell'ultimo mese i costi delle assicurazioni di responsabità civile auto, ma il 2,58 degli automobilisti agrigentini pagherà di più. Il dato arriva da un’elaborazione compiuta da Facile.it su un campione complessivo di oltre 510.000 preventivi di rinnovo fatti a dicembre 2017 attraverso le pagine del portale. Le analisi sono state effettuate su un campione di 1.776 preventivi calcolati dagli utenti di Facile.it con residenza in provincia di Agrigento nel mese di dicembre.

Secondo le rilevazioni dell’Osservatorio, nel mese di dicembre 2017 il premio medio Rc auto calcolato in provincia di Agrigento è stato di 483,83 euro. La variazione rispetto a 6 mesi fa (506,79 euro) è del -4,53%. Rispetto allo stesso mese di un anno fa (478,32€) la tariffa media fa segnare un +1,15%.

L'Osservatorio di dicembre rivela che ad Agrigento e provincia, scegliendo la migliore assicurazione auto fra le offerte confrontate, il risparmio è arrivato fino al 65,05%. Il premio Rc auto più basso calcolato nel corso dell’ultimo mese, considerando la totalità dei preventivi confrontati dagli utenti agrigentini, è di 177,33 euro, mentre quello medio ammonta a 483,84 euro. Nel mese di dicembre, la garanzia accessoria più scelta dagli utenti di Agrigento è stata la polizza assistenza stradale, richiesta nel 56,37% dei casi.

In base ai dati raccolti, ad Agrigento e provincia il valore medio delle auto in circolazione è di 9.954,17 euro, ed hanno un’anzianità media di 11,10 anni. La percentuale delle auto non assicurate nella provincia di Agrigento, secondo i dati forniti del ministero relativi al mese di febbrario 2017, risulta essere del 31.79% su un totale di 326110 veicoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento