Comune e Tua presentano l'app, la Cgil: "I lavoratori sono ancora appesi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Se il trasporto pubblico locale fa passi avanti, si modernizza, si rende più efficiente Noi non possiamo che essere i primi ad esserne contenti!
Tuttavia, per come l’abbiamo conosciuta Noi, modernità non fa affatto rima con TUA !
Noi non dimentichiamo affatto che questa è l’Azienda che ha licenziato, dalla mattina alla sera, 10 Lavoratori buttandoli letteralmente in mezzo ad una strada! Non dimentichiamo che questi Lavoratori hanno dovuto difendersi in sede giudiziaria. Non dimentichiamo che hanno, tutti quanti, vinto le cause di lavoro ma che l’Azienda non ha mai accettato che riprendessero il lavoro.
Non dimentichiamo che ha appellato quelle sentenze… Richiamiamo tutte queste cose per dire con forza che non è con Aziende di questo tipo che è possibile immaginare un futuro per il Trasporto Pubblico Locale!

Firetto replica: "Critiche ingenerose da parte della Cgil"

In questi lunghi mesi, malgrado da Noi sollecitato, non abbiamo mai avuto al Nostro fianco il Sindaco della Città: ci sono state persino interpellanze parlamentari e consiliari, ma mai 1 volta che il Sindaco abbia detto all’Azienda “Questi licenziamenti debbono rientrare!” ”Questi licenziamenti sono una vergona!”, alla fine ha fatto propria la posizione dell’Azienda che andava contro i Lavoratori!
Per cui, scusateci se non festeggiamo troppo per questa APP che sarà sicuramente bellissima e ben fatta.
Festeggeremo APPena sarà gestita da un’Azienda che abbia a cuore i propri Lavoratori!

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento