Addetti alle pulizie senza stipendi da mesi, sindacato si rivolge al Nil dei carabinieri

Fiscat Cisl: "I lavoratori non hanno ancora ricevuto i pagamenti di luglio, agosto, settembre, la quattordicesima e la consegna delle rispettive buste paga"

(foto ARCHIVIO)

"I lavoratori non hanno ancora ricevuto i pagamenti di luglio, agosto, settembre, la quattordicesima e la consegna delle rispettive buste paga". E' con queste parole che la Fiscat Cisl ha denunciato "l'illecita condotta del datore di lavoro" al Nil dei carabinieri e al prefetto di Agrigento Dario Caputo. La sigla sindacale si è mossa in difesa dei dipendenti della ditta Manitalidea, addetti ai servizi di pulizia e custodia degli uffici giudiziari di Agrigento e ai servizi di pulizia del Comune di Canicattì. "Da più di sei mesi - scrivono i sindacalisti Bellomo e Castronovo - la ditta Manitalidea non sta rispettando i vincoli contrattuali per il pagamento degli stipendi. Tale contesto non può passare inosservato, i lavoratori e le famiglie stanno vivendo momenti di grande tensione per la scadenza di rate di mutui e bollette". I sindacalisti hanno, dunque, chiesto al Nil dei carabinieri e al prefetto di Agrigento "di intervenire urgentemente". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato con la febbre a 40 e sospetti sintomi di Covid-19, attesa per il tampone

  • Anziano muore in casa propria, aveva febbre alta e tosse: sospetto Covid-19? Avviate le verifiche

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

  • Coronavirus, sabato di "follia" a Porto Empedocle: "ressa" davanti al supermercato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento