Messina (Cciaa): "Istituzioni rilancino l'invito del questore a denunciare usurai e mafiosi"

Il presidente della Camera di Commercio: "L'invito va non solo raccolto ma rilanciato soprattutto dalle istituzioni locali e da chi ha la responsabilità di rappresentare le forze economiche e sociali di un territorio"

Vittorio Messina

Il presidente della Camera di Commercio di Agrigento, Vittorio Messina, a proposito dell'invito del questore Bisogno ai cittadini per una maggiore collaborazione, ha dichiarato: "L'invito a collaborare, rivolto dal questore di Agrigento ai cittadini, per contrastare gli interessi della mafia e le attività illegali della criminalità organizzata, va non solo raccolto ma rilanciato soprattutto dalle istituzioni locali e da chi ha la responsabilità di rappresentare le forze economiche e sociali di un territorio. Solo così, come bene ha detto il dott. Giuseppe Bisogno, si potrà conferire il massimo impulso alle attività di denuncia di episodi di intimidazione ricollegabili a fenomeni estorsivi ed usurari. In questa direzione l'Ente camerale, in raccordo con tutte le organizzazioni datoriali e sindacali, si prodiga per invitare le vittime del racket e dell'usura ad avere fiducia nello Stato e a denunciare ogni tentativo di condizionare le categorie economiche nel libero svolgimento delle loro attiviità".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento