"No" alla violenza e allo stalking, la polizia al "San Giovanni di Dio"

L'obiettivo è favorire l’emersione del fenomeno, agevolando un contatto diretto con le potenziali vittime e offrendo loro un supporto di un’equipe multidisciplinare

Il questore Maurizio Auriemma e il prefetto Dario Caputo nella hall dell'ospedale

Anche il prefetto Dario Caputo e il questore Maurizio Auriemma, stamani, sono stati nella hall dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento per la campagna della polizia contro la violenza di genere: "Questo non è amore". Ad accoglierli il direttore sanitario dell'azienda ospedaliera Antonello Seminerio.

L’iniziativa - promossa dal dipartimento della Pubblica sicurezza, direzione centrale Anticrimine della polizia - prevede incontri tenuti da un’equipe multidisciplinare composta da operatori della divisione polizia Anticrimine, Squadra Mobile, ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico, medici della polizia, rappresentanti dei centri antiviolenza e di enti o associazioni attivi sul territorio. Il progetto, oltre ad avere valenza di campagna informativa, mira a raggiungere lo scopo di favorire l’emersione del fenomeno, agevolando e favorendo un contatto diretto con le potenziali vittime, offrendo loro un supporto di un’equipe multidisciplinare.

L'equipe, integrata da due psicologi dell'azienda ospedaliera, stamani ha dunque tenuto un incontro divulgativo. L'iniziativa si ripeterà venerdì prossimo e poi il 24 novembre la polizia sarà presente al convegno - che si terrà al polo universitario - del centro antiviolenza e antistalking “Telefono Aiuto” dal titolo “La violenza inattesa” e “ Un dolore invisibile”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Incendiato il Postamat, impossibile ipotizzare un tentato furto: è mistero

  • Licata

    Bivaccano e spaventano con 7 cani i clienti dell'ufficio postale, arrestati

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento