Trovati con un grimaldello per forzare le porte, denunciati due romeni

Dove erano diretti? Stavano, forse, effettuando un sopralluogo per poi mettere a segno qualche colpo in abitazione? Spetterà all'inchiesta della polizia dare delle risposte

Una pattuglia della polizia di Stato

Trovati, in giro, a bordo di una Ford Fiesta, all'alba. Trovati in possesso di un coltello e di un cacciavite trasformato in grimaldello, ottimo per aprire le porte. 

Sono due i romeni che sono stati "pizzicati" dai poliziotti della sezione "Volanti" a Villaseta e che sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica. Dovranno rispondere delle ipotesi di reato di porto abusivo di oggetti atti ad offendere e porto abusivo di oggetti atti allo scasso. 

Sia il coltelo che il cacciavite trasformato sono stati sequestrati. Le indagini della polizia di Stato si starebbero adesso concentrando su un dettaglio: dove erano diretti i due? Stavano, forse, effettuando un sopralluogo per poi mettere a segno qualche colpo in abitazione? 

Soltanto le indagini potranno dare, laddove possibile, delle risposte a questi interrogativi.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento