"Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

L'uomo, bloccato dalla polizia, è stato ritenuto responsabile di tentato omicidio: tutto è accaduto stanotte al viale Cannatello

(foto ARCHIVIO)

Una ventunenne è stata ricoverata - ed è in gravi condizioni - all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. Oltre ad essere tutta tumefatta, la giovane avrebbe anche un serio trauma ad un occhio. Sarebbe stata massacrata a pedate. Pedate scagliate da un uomo - lo zio, quarantaseienne, - che, a quanto pare, avrebbe indossato degli scarponi di infortunistica. L'uomo è stato arrestato dalla polizia di Stato. L'ipotesi di reato contestata è tentato omicidio. 

Il riserbo degli investigatori e degli inquirenti è fitto, anzi categorico. Tutto sarebbe avvenuto, stanotte, in viale Cannatello al Villaggio Mosè. Non è chiara la motivazione dell'aggressione. Al Villaggio Mosè si parla di una discussione a causa dell'utilizzo di una macchina, da parte della giovane, forse senza assicurazione. Al viale Cannatello, la ventunenne sarebbe stata raggiunta e selvaggiamente aggredita dallo zio: un marocchino già noto alle forze dell'ordine. A chiamare l'ambulanza del 118 e la polizia di Stato - erano le 4 circa di stamani - sarebbe stato il fidanzato della giovane, che avrebbe assistito al pestaggio. Al viale Cannatello sono immediatamente accorsi i poliziotti della sezione Volanti della Questura.  

La ventunenne è stata soccorsa, dopo che è appunto scattato l'allarme, ed è stata trasferita all'ospedale di contrada Consolida dove i medici hanno sciolto la prognosi in almeno 20 giorni. Resterebbe però ancora in fase di valutazione - da parte dei sanitari - il trauma che la ragazza avrebbe riportato ad un occhio. Ad essere arrestato, e l'ipotesi di reato contestata è quella di tentato omicidio, è stato lo zio: un marocchino di 46 anni. 

Sul posto dell'aggressione stamani erano al lavoro, per i rilievi di rito, e la loro presenza non è passata inosservata, anche gli agenti della Scientifica della Questura.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • Grigliata notturna fra amici e assembramenti: 10 sanzioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento