"Guerra" al commercio abusivo: bloccati 2 ambulanti e sequestrato un quintale e mezzo di frutta

I carabinieri hanno anche elevato, per centinaia di euro, delle sanzioni amministrative. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni

Un passato sequestro realizzato da carabinieri e polizia municipale

“Guerra” al commercio abusivo. Non soltanto la polizia municipale di Agrigento si occupa – con sequestri e sanzioni già messi a segno – del fenomeno che, in città come in provincia, sembra dilagare. Dopo l’intervento, fatto assieme ai vigili urbani in piazzale Rosselli, i carabinieri della stazione del Villaggio Mosè nelle ultime ore hanno posizionato la loro lente d’ingrandimento proprio sul quartiere commerciale.

Due i commercianti abusivi che sono stati “pizzicati”. Complessivamente i militari dell’Arma hanno posto sotto sequestro un quintale e mezzo di frutta. Elevate anche, per centinaia di euro, due sanzioni amministrative.

Vendita abusiva su suolo pubblico, maxi multa ad ambulante 

Il controllo è stato realizzato proprio per frenare il fenomeno del commercio abusivo su aree pubbliche. Prima è stato sorpreso un ambulante che, senza alcuna autorizzazione, vendeva agrumi. E in questo caso, appunto, è stato sequestrato un quintale di agrumi ed è stata elevata la sanzione per mancanza di autorizzazione. Poi, poco distante, è stato beccato un altro commerciante che vendeva, sempre senza alcuna autorizzazione, frutta. E in questo caso, la frutta sequestrata è stata di mezzo quintale. Elevate, naturalmente, delle multe anche in questo caso. I controlli, sia al Villaggio Mosè così come nel resto della città, proseguiranno anche da parte dei carabinieri. 

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento