"Villaggio dei vip abusivo alla Scala dei Turchi", in quattro chiedono l'abbreviato

Il gup Francesco Provenzano dichiara utilizzabile il verbale di accesso sui luoghi. La difesa sosteneva fosse nullo

Il progetto Borgo Scala dei Turchi

Il decreto di ispezione sui luoghi, disposto dalla Procura il 2 dicembre del 2013 per consentire al consulente Luciano Montalbano di eseguire degli accertamenti tecnici, non è nullo. Il processo per le presunte irregolarità nella realizzazione del cosiddetto “Villaggio dei vip”, nei pressi della Scala dei Turchi, è “salvo”.

La questione era stata sollevata all'udienza precedente dall'avvocato Luigi Restivo, difensore del principale imputato Gaetano Caristia, 69 anni, presidente della società Co.Ma.Er. che stava realizzando il progetto bloccato poi dall'inchiesta e del sequestro. Il legale aveva eccepito “il difetto di motivazione del decreto di ispezione urgente in assenza di qualsivoglia presupposto che potesse giustificare l’adozione di una misura di urgenza che ledeva i diritti di difesa degli imputati".

LEGGI ANCHE: Legambiente sarà parte civile 

Il giudice dell’udienza preliminare Francesco Provenzano, ieri mattina, ha sciolto la riserva e dichiarato l’utilizzabilità del verbale e di tutti gli atti conseguenti senza i quali, di fatto, sarebbe stato impossibile celebrare il processo. Il primo passaggio è stato quello della scelta dei riti. Lo stesso Caristia, insieme ad altri tre imputati, ha chiesto il giudizio abbreviato con una condizione: sentire il consulente del pm o nominare un perito. Il progetto di lottizzazione “Borgo Scala dei Turchi” prevedeva la realizzazione di un complesso per villette con piscina a ridosso della scogliera di marna che attira turisti da tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: Parte l'udienza preliminare per 12 imputati 

Secondo il pm Antonella Pandolfi il piano di lottizzazione sarebbe stato portato avanti con “molteplici difformità rispetto alle autorizzazioni” con violazioni di norme e vincoli. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    "Accordi con i boss per fare crescere le sue imprese", pg chiede conferma di condanna

  • Cronaca

    "Umanità ed impegno nella gestione dell'immigrazione", premio Unesco a Giusi Nicolini

  • Cronaca

    "Preso con 90 grammi di cocaina", condannato a 3 anni e 8 mesi

  • Cronaca

    I migranti raccontano il loro supplizio: "Cosparsi di benzina ed incendiati, ma anche picchiati con i tubi di gomma"

I più letti della settimana

  • Trova la porta socchiusa ed il ladro si intrufola: portati via 35 mila euro

  • Misterioso incendio devasta auto e moto di un avvocato

  • "Esplose tre colpi di pistola per diatribe sentimentali", fermato un 33enne

  • L'incidente sulla statale 115, il 59enne trasferito a Villa Sofia ed operato d'urgenza: è in Rianimazione

  • Pistole sequestrate a Favara, una apparteneva a Nicotra: la vittima del tentato omicidio

  • "Droga e pistola illegale dentro casa", arrestati due giovani

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento