Incendiato un autocompattatore, c'è un piromane in azione?

E' il quarto episodio in una settimana: il fuoco è stato appiccato anche ad una Yaris parcheggiata in via Cavour e a una Fiat Cinquecento

Nessun dubbio sulla matrice dolosa. Un autocompattatore, di proprietà del Comune che non veniva utilizzato da tempo, è stato incendiato a Villafranca Sicula. Era posteggiato in via Archimede e le fiamme lo hanno praticamente distrutto, nonostante l'intervento dei vigili del fuoco. E' soltanto l'ultimo incendio, in ordine di tempo, che si registra nella cittadina dove sono state già date alle fiamme altre due auto di proprietà di anziani e le palme della villa comunale. Il tutto in una settimana.

C'è un piromane, dunque, in azione nel piccolo centro agrigentino. Qualcuno che appicca il fuoco ai mezzi in sosta e che aveva già colpito una Yaris parcheggiata in via Cavour e una Fiat Cinquecento. Una delle auto, addirittura, era ferma da tempo e il proprietario, un pensionato, sarebbe stato in una città del nord Italia dove si era recato per fare visita a parenti. Prima di partire avrebbe anche staccato la batteria dell’auto e questo escluderebbe in via definitiva l’ipotesi di autocombustione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per dare un nome al piromane che, in una settimana, ha appiccato quattro incendi, sono al lavoro i carabinieri della stazione di Villafranca Sicula supportati dai militari della compagnia di Sciacca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento