Centauro finì in una buca, Comune condannato a pagare

L'esborso complessivo, stabilito con sentenza del tribunale, è di oltre 10 mila euro. L'incidente stradale si verificò in viale Cannatello

Ciclomotore coinvolto in un altro incidente stradale (foto archivio)

E' stato ritenuto responsabile, al 70 per cento, di un incidente stradale che si è verificato nell'ottobre del 2011. Per questo motivo, il Comune di Agrigento è stato condannato a pagare 8.185 euro e 566 euro per spese documentate, oltre ad interessi e rivalutazione monetaria, e più 1.610 euro per spese legali. Un esborso complessivo, dunque, di ben 10.361 euro. 

L'incidente si verificò in viale Cannatello. A causa di una buca presente sull'asfalto, un centauro agrigentino - in sella al suo ciclomotore Piaggio Libery - finì per terra e riportò danni materiali e fisici. L'agrigentino ha citato il Municipio in tribunale che ha condannato l'ente. 

Ma il Comune ha già deciso di impugnare la sentenza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento