Occhi puntati sul futuro del viadotto "Morandi", foto ricordo del ministro Toninelli sotto i piloni "ammalati"

E' in corso l'incontro con i sindaci, seguirà un punto con la stampa: al centro dell'agenda la situazione della viabilità provinciale che potrebbe passare ad Anas

Prima una rapida "foto ricordo" sotto i piloni ammalati del viadotto "Akragas", poi di corsa in Prefettura per un incontro a porte chiuse con i Comuni della provincia per fare il punto sull'emergenza viabilità e sui danni che il maltempo ha inferto ad Agrigento. E' un inizio "lampo" quello della visita del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli.

Una tappa, quella agrigentina, di un viaggio in Sicilia che avrà come naturale conclusione un incontro con il presidente della Regione Nello Musumeci, con il quale il pentastellato si confronterà sulla situazione delle strade, soprattutto quelle provinciali, e sulla possibilità di una progressiva acquisizione delle stesse da parte di Anas. La società, nelle previsioni del Ministero, potrebbe anche supportare gli enti locali che sono stazioni appaltanti piccole, per lo sblocco delle progettualità locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuna posizione specifica è stata presa al momento dal ministro Toninelli sul viadotto "Akragas", sia sulle questioni strutturali che su quelle politiche più recenti (a partire dalla proposta di referendum). Il componente del Governo Conte si in questa fase limitato ad auspicare una pronta messa in sicurezza, in attesa di una decisione sul destino dell’opera. Intanto Anas potrebbe avviare già a gennaio i lavori sul tratto di viadotto già aperto; completata quella si passerà alla parte momentaneamente inibita in attesa del da farsi. Il delegato siciliano, Valerio Mele, ha comunque confermato: "l'abbattimento non è nella nostra agenda".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento