Viadotto Morandi, Tusa: "Offende il paesaggio, irragionevole tenerlo in piedi"

L'assessore regionale ai Beni culturali: "Oggi, la maggioranza assoluta plaude al Parco archeologico che è una delle industrie che fa più reddito”

L'assessore regionale Sebastiano Tusa

“Rimango della mia idea, spendere tutti questi soldi per un’opera che offende ambiente e paesaggio, quando si può ovviare con opere alternative, è irragionevole. La sensibilità ai beni culturali è cambiata, gli agrigentini non vedono più quei i beni archeologici come una sorta di blocco al loro sviluppo, anzi. Oggi, la maggioranza assoluta plaude al Parco archeologico che è una delle industrie che fa più reddito”. Lo ha detto, ieri, in merito al viadotto "Morandi", l'assessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa.

L'assessore Tusa: "Abbatterlo darebbe respiro alla Valle"

Ieri, durante il vertice tecnico in Comune, l'Anas ha però - e categoricamente - allontanato, almeno per il momento, l'ipotesi della demolizione del viadotto Akragas.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento