Scoperta casa di appuntamenti in via Imera, espulse due cinesi

A segnalare un andirivieni sospetto erano stati alcuni cittadini. Quando i poliziotti della Squadra Mobile hanno fatto irruzione hanno trovato il riscontro

Una veduta della via Imera (foto archivio)

Scoperta e chiusa, in via Imera, una casa di appuntamenti gestita da due donne di nazionalità cinese. Ad individuare la "casa" è stata la polizia di Stato. 

A segnalare un andirivieni sospetto erano stati alcuni cittadini. L'attività investigativa della Squadra Mobile ha subito trovato un valido riscontro: quell'appartamento adoperato da due cinesi - di 49 e 39 anni - era usato come casa di appuntamenti.  

Nei giorni scorsi, il personale della seconda sezione Immigrazione e Prostituzione della Squadra Mobile, ha, dunque, individuato il condominio, in via Imera, e dopo gli apportuni approfondimenti investigativi, ha fatto irruzione all’interno dell’abitazione dove operavano le due donne. 

In base alle norme sui cittadini extraeuropei, le due cinesi sono state espulse ed accompagnate al Cie da dove saranno rimpatriate.

Anche questo episodio conferma quanto sia determinante la collaborazione fra i cittadini e le forze di polizia. E lo è per qualsiasi tipo di reato. 


 

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • Specchio, specchio delle mie brame

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento