Scoperta casa di appuntamenti in via Imera, espulse due cinesi

A segnalare un andirivieni sospetto erano stati alcuni cittadini. Quando i poliziotti della Squadra Mobile hanno fatto irruzione hanno trovato il riscontro

Una veduta della via Imera (foto archivio)

Scoperta e chiusa, in via Imera, una casa di appuntamenti gestita da due donne di nazionalità cinese. Ad individuare la "casa" è stata la polizia di Stato. 

A segnalare un andirivieni sospetto erano stati alcuni cittadini. L'attività investigativa della Squadra Mobile ha subito trovato un valido riscontro: quell'appartamento adoperato da due cinesi - di 49 e 39 anni - era usato come casa di appuntamenti.  

Nei giorni scorsi, il personale della seconda sezione Immigrazione e Prostituzione della Squadra Mobile, ha, dunque, individuato il condominio, in via Imera, e dopo gli apportuni approfondimenti investigativi, ha fatto irruzione all’interno dell’abitazione dove operavano le due donne. 

In base alle norme sui cittadini extraeuropei, le due cinesi sono state espulse ed accompagnate al Cie da dove saranno rimpatriate.

Anche questo episodio conferma quanto sia determinante la collaborazione fra i cittadini e le forze di polizia. E lo è per qualsiasi tipo di reato. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento