Ambulanti abusivi e merce contraffatta, scatta il blitz: immigrati in fuga

Sequestrate decine e decine di borse e scarpe di note griffe, palesemente false

(foto ARCHIVIO)

E’ stato un blitz studiato a tavolino. Non appena gli extracomunitari – senegalesi per la maggior parte – hanno steso le lenzuola e hanno iniziato a sistemare tutta la merce con i marchi rigorosamente contraffatti che volevano mettere in vendita, gli agenti della polizia municipale sono entrati in azione. E’ accaduto ieri mattina tra Porta di Ponte e via Gioeni. Come sempre accade in casi di questo genere, si è innescato il fuggi fuggi generale dei venditori ambulanti abusivi che hanno abbandonato tutta la merce che era pronta per le compravendite. I vigili urbani hanno, dunque, sequestrato decine e decine di borse e scarpe di note griffe, palesemente false.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è la prima volta che avviene. E certamente non sarà neanche l’ultima. Periodicamente anche la polizia municipale di Agrigento prova a frenare il dilagare dell’abusivismo commerciale. Accade fra Porta di Ponte e via Gioeni, appunto, ma anche al viale Della Vittoria e sul lungomare di San Leone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento