Valle dei Templi, in arrivo altre 150 piante: mirto, corbezzolo e rosmarino a Poggio Meta

L’intervento di piantumazione è in programma per domenica 18 novembre

Nuove 150 piante nel Parco Archeologico della valle dei Templi. L’intervento è in programma per domenica 18 novembre, in località Poggio Meta.

“L’iniziativa – fanno sapere con una nota Marcella Carlisi e gli attivisti con le stelle per Agrigento – nasce da alcuni cittadini di Agrigento che hanno a cuore le problematiche ambientali della nostra terra. Il mancato rispetto del territorio, delle sue esigenze di un verde utile a trattenere con le sue radici terreni cedevoli, ad imbrigliare frane c’è stato sbattuto in faccia dalle recenti alluvioni che hanno distrutto parte del territorio italiano. La legge 10/2013 – scrivono inoltre – sancisce l’obbligo di piantare un albero per ogni nato”. 

Un ringraziamento al dirigente del Parco Archeologico e alla cooperativa “Al Kharub che ha in concessione l’area. Le piante che saranno sistemate sono di mirto, corbezzolo e rosmarino e daranno nettare anche all’apiario. Apiario che nasce da un progetto “ape slow” per il recupero e la reintroduzione dell’ape nera sicula estinta da oltre 50 anni e reintrodotta in provincia di Agrigento da pochi anni grazie alla cooperativa Al Kharub e Carlo Amodeo da Termini Imerese . Specificità riconosciuta dall’Ente Parco con il miele Temenos.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Incendiato il Postamat, impossibile ipotizzare un tentato furto: è mistero

  • Licata

    Bivaccano e spaventano con 7 cani i clienti dell'ufficio postale, arrestati

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento