Valle dei Templi, archeologia e paesaggio a portata di "clic"

Il Web Gis archeolgogico del Parco sarà presentato lunedì 18 dicembre alle 10,30, nelle sale di Casa Sanfilippo

Uno scorcio della Valle dei Templi

Il Gis archeologico del Parco Valle dei Templi, un sistema informativo territoriale finalizzato a raccogliere, gestire ed interpretare tutti i dati archeologici, ambientali e paesaggistici dell'area, sarà disponibile online per tutti gli utenti di internet. Lo ha reso noto il direttore del Parco, Giuseppe Parello. 

Il Web Gis archeolgogico del Parco sarà presentato lunedì 18 dicembre alle 10,30, nelle sale di Casa Sanfilippo. Il progetto è stato realizzato grazie ad una convenzione stipulata tra il Parco e il Dipartimento Culture e Società dell’ Università degli Studi di Palermo ed in particolare con la cattedra di Topografia Antica, che aveva negli anni scorsi progettato il Gis archeologico del Parco.

"Il gradino ulteriore che è stato compiuto con questo nuovo progetto - spiega Parello - è quello della messa in rete del Gis, in modo che esso possa essere accessibile a tutti gli utenti di Internet, che potranno liberamente accedere ai diversi tematismi del sistema informativo geografico. Strumento dinamico, che verrà implementato con il procedere delle ricerche e che sarà consultabile senza barriere tecnologiche, il Web Gis rappresenta un nuovo passo verso la condivisione e la diffusione della conoscenza, che rappresenta uno degli obiettivi principali che il Parco persegue nella sua attività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento