Nella Valle dei Templi le fontanelle erogheranno acqua potabile

Il Parco Archeologico ha stanziato oltre 80mila euro per mettere in opera un progetto per la manutenzione e il ripristino della condotta idrica

La Valle dei Templi avrà delle fontanelle stradali che erogheranno acqua che potrà essere bevuta. Il Parco Archeologico ha stanziato oltre 80mila euro per mettere in opera un progetto per la manutenzione
e il ripristino della condotta idrica e l'impianto di adduzione dell'acqua potabile nelle diverse fontanelle distribuite lungo la Via Sacra. I lavori riguarderanno le reti ma anche le vasche di accumulo e i sistemi per la potabilizzazione dell'acqua, che verrà poi sottoposta al controllo da parte di altri enti, come l'Asp. 

Le fontanelle esistevano già da anni, ma da lungo tempo accanto ad essere era installato un cartello in più lingue che invitava a non usare l'acqua per fini potabili. Ora l'importante passo avanti, che consentirà di avvicinare Agrigento, anzi, la sua Valle, un po' di più alle altre città europee.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Niente renne, Babbo Natale arriva in 500: domenica speciale al "San Giovanni di Dio"

  • Cronaca

    Un big della politica si sposa in gran segreto a Siculiana, ex premier ed ex ministro testimoni

  • Cronaca

    La Fortitudo Agrigento lotta fino all'ultimo, vince la capolista Roma

  • Cronaca

    Minacce e pietre contro una coppia: la donna finisce in ospedale, denunciato 40enne

I più letti della settimana

  • Esplode la bombola della stufa a gas, tragedia sfiorata a Raffadali

  • Nessuna notizia da 7 giorni: 27enne agrigentino scomparso a Londra

  • Auto si ribalta lungo la statale 115, un ventenne in gravi condizioni

  • Auto sbanda e finisce sulla strada sottostante, in ospedale un 70enne

  • Scomparsa Gessica Lattuca, ancora scritte sui muri: spunta un altro nome

  • Non riescono a rintracciarla e chiamano i soccorsi: 51enne trovata morta in casa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento