Un camion e due auto distrutti dalle fiamme, avviate le indagini

In contrada Fondacazzo non è chiaro se il fuoco sia stato appositamente appiccato ai mezzi o se invece, come sembrerebbe essere probabile, sia stato appiccato alla scarpata ricolma di erbacce e sterpi

Falò di autovetture e camion. Ore di fuoco, le ultimissime, fra le periferie di Favara e di Agrigento. Le fiamme, in entrambi i casi, sono state domate dai vigili del fuoco. Del rogo di Favara – che ha distrutto l’utilitaria di un pensionato – si stanno occupando i carabinieri della tenenza. Dell’incendio di contrada Fondacazzo, nella città dei Templi, che ha divorato un camion e una Ford Mondeo invece si sta occupando la polizia di Stato. In entrambi i casi, la matrice degli incendi non risulta essere chiara. Carabinieri e polizia stanno indagando su un fronte di 360 gradi, senza nulla escludere e senza nulla privilegiare. L’ultimo, in ordine di tempo, rogo si è registrato alle due circa della notte fra giovedì e ieri. Lungo la strada provinciale 3, fra Aragona e Favara, ma in territorio di Favara, è divampato l’incendio della Fiat Punto di proprietà di un pensionato settantottenne. I pompieri del comando provinciale di Agrigento hanno lavorato per oltre due ore prima di riuscire ad avere ragione sulle alte fiamme. Sul posto anche i carabinieri della tenenza di Favara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più complicato, invece, il caso di contrada Fondacazzo, nella periferia di Agrigento. In un piazzale erano posteggiati un camion, a quanto pare non più marciante, e una Ford Mondeo. All’improvviso, nel tardo pomeriggio di giovedì, entrambi i mezzi sono stati aggrediti e letteralmente devastati dalle fiamme. In contrada Fondacazzo si sono precipitate anche le pattuglie della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento. I poliziotti hanno avviato le indagini. L’ipotesi privilegiata, in questo caso, è quella di un incendio doloso. Non è chiaro però se il fuoco sia stato appositamente appiccato ai mezzi o se invece, come sembrerebbe essere probabile, sia stato appiccato alla scarpata ricolma di erbacce e sterpi. Fuoco che ha, dopo aver divorato tutta la vegetazione, raggiunto anche il camion e l’autovettura che sono stati completamente distrutti. Ancora ieri, gli agenti delle “Volanti” – in attesa della perizia tecnica che consegneranno i vigili del fuoco – stavano provando a fare chiarezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento