Tutti attorno allo stesso tavolo per le "Nuove frontiere dell'accoglienza"

Il presidente dell'Abba Carmelo Cantone: "L'ospitalità risulta essere un elemento trainante dell'economia cittadina"

I partecipanti al convegno "Nuove frontiere dell'accoglienza"

"Siamo riusciti a riunire attorno ad un tavolo tutti i principali attori del turismo e delle istituzioni. Un passaggio, fondamentale, il primo ma non l'ultimo, attraverso cui abbiamo voluto fornire un contributo formativo a tutte le strutture esistenti ed a quelle nascenti, chiarire vecchi e nuovi importantissimi aspetti, informare sulle novità che investiranno il nostro campo a brevissimo e, come sempre, cercare di fare una vera rete tra i veri protagonisti del turismo agrigentino". Lo ha detto il presidente dell'Abba Carmelo Cantone dopo l'incontro "Nuove frontiere dell'accoglienza" che ha avuto l'obiettivo di chiarire aspetti normativi amministrativi, autorizzativi, fiscali e situazione del mercato. Un contributo che l'associazione B&B Agrigento ha fortemente voluto in un momento storico delicato e ricco di cambiamenti nel panorama turistico agrigentino.


 
"L'ospitalità di Agrigento risulta essere un elemento trainante dell'economia cittadina, una sorta di virtuosa "liaison"  tra gli attrattori turistici del territorio e gli attori dei vari settori commerciali presenti in città" - ha aggiunto Cantone - .

Al convegno hanno preso parte, apportando un valido contributo, il vice presidente della Regione Mariella Lo Bello, il commissario straordinario del Libero consorzio Giuseppe Marino, il presidente del Consorzio turistico Valle dei Templi Fabrizio La Gaipa, il presidente di Federalberghi Francesco Picarella, il direttore del Giardino della Kolymbetra Giuseppe Lo Pilato, il direttore del museo diocesano don Giuseppe Pontillo, il General manager "City of the Temples" Cristian Moncada, il Tour manager Oblotrip Giovanni Falauto Perez, Achille Contino che è il direttore del settore Promozione turistica del Libero Consorzio, Giuseppe Cigna che è il dirigente servizio turistico regionale, il tenente colonnello della Guardia di finanza Davide Fricano, Luigi Cinquemani che è aggregato di diritto all'università degli studi di Palermo, l'avvocato tributarista Nicolò Vella, il sindaco di Agrigento e presidente del distretto turistico Valle dei Templi Calogero Firetto

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • "Sesso orale con due allievi minorenni", istruttore di tennis riprova a patteggiare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento