"Si finge nipote della suora e la truffa", condannato un 28enne

Alla donna sarebbero arrivate delle informazioni precise tanto da cadere nella trappola

Ha truffato una suora, viene condannato. L’uomo, Valentino Contini di 28 anni, è stato condannato  dal giudice del tribunale di Sciacca a 6 mesi e 15 giorni di reclusione. In più dovrà pagare una multa di 5mila euro. Il 28enne torinese avrebbe telefonato ripetutamente ad una suora di Sciacca, fingendo d’essere il nipote della donna religiosa. Contini chiedeva dei soldi, dicendo di avere un importante bisogno economico. L’uomo, secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia,  ha ottenuto cinque vaglia dal valore di 1500 ciascuno. I fatti risalgono al 2015. La suora è deceduta quando stava per iniziare il processo. Alla donna sarebbero arrivate delle informazioni precise sul presunto nipote, tanto da cadere nella trappola. La sentenza  è stata emessa dal tribunale di Sciacca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • Forti piogge, riecco il maltempo: è allerta meteo gialla

  • Mamma di due bambini prova a lanciarsi dal viadotto, salvata in extremis dalla polizia

  • Crolla cornicione di un palazzo: terrore in piazza Cavour, evacuate famiglie e sequestrata l'area

  • Alfa Romeo si schianta contro la rotonda degli Scrittori: un 30enne è in gravi condizioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento