"Si finge nipote della suora e la truffa", condannato un 28enne

Alla donna sarebbero arrivate delle informazioni precise tanto da cadere nella trappola

Ha truffato una suora, viene condannato. L’uomo, Valentino Contini di 28 anni, è stato condannato  dal giudice del tribunale di Sciacca a 6 mesi e 15 giorni di reclusione. In più dovrà pagare una multa di 5mila euro. Il 28enne torinese avrebbe telefonato ripetutamente ad una suora di Sciacca, fingendo d’essere il nipote della donna religiosa. Contini chiedeva dei soldi, dicendo di avere un importante bisogno economico. L’uomo, secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia,  ha ottenuto cinque vaglia dal valore di 1500 ciascuno. I fatti risalgono al 2015. La suora è deceduta quando stava per iniziare il processo. Alla donna sarebbero arrivate delle informazioni precise sul presunto nipote, tanto da cadere nella trappola. La sentenza  è stata emessa dal tribunale di Sciacca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento