Trovato con una carta d'identità falsa, arrestato ventiseienne

Il tunisino aveva già in tasca il biglietto per imbarcarsi sul traghetto di linea con destinazione Porto Empedocle

C’è sempre stato il sospetto. Adesso sembra esserci quasi la certezza: fra i migranti sbarcati – sia quelli soccorsi nel canale di Sicilia che quelli rintracciati dopo un approdo “fantasma” – girano dei documenti falsi: carte d’identità e permessi di soggiorno. Lo ha dimostrato anche l’ultimo, in ordine di tempo, arresto effettuato dai carabinieri di Lampedusa.

Durante un servizio di prevenzione, i militari dell'Arma hanno fermato in pieno centro, ad un posto di blocco, un tunisino che, alla richiesta dei documenti, ha esibito una carta d’identità francese apparentemente regolare. Non ha saputo però spiegare le ragioni della sua presenza sull’isola. Un dettaglio che ha fatto insospettire i carabinieri che lo hanno così portato in caserma per ulteriori accertamenti.

Da un’analisi attenta del documento e da alcune verifiche incrociate, è emerso - stando a quanto è stato ricostruito dal comando provinciale dell'Arma - che la carta d’identità esibita era contraffatta e che l'immigrato era un tunisino ospite del hotspot. Un tunisino che aveva già in tasca il biglietto della nave per lasciare l’isola. Il ventiseienne è stato arrestatato. L'ipotesi di reato contestata è possesso di documento d’identificazione falso. L’autorità giudiziaria ha già convalidato l’arresto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Statale 115, crollano calcinacci dalla galleria: strada chiusa al traffico

  • Sciacca

    Sciacca è "blindata", gli animalisti scendono in piazza e urlano: "Vergognatevi tutti"

  • Cronaca

    Akragas troppo "sprecona", vince il Bisceglie: biancazzurri beffati alla fine

  • Cronaca

    L'agrigentino e influencer Giaro Giarratana nel cast di "Ballando con le Stelle"

I più letti della settimana

  • Registra con il cellulare le donne che usavano il bagno di uno studio medico: denunciato

  • Il commissario Montalbano in "Amore", stasera le scene girate alla casa di Pirandello

  • Maxi incidente sulla strada statale 118, coinvolte quattro auto: ferito anche un bambino

  • Lo sfogo di una 19enne agrigentina: "Noi giovani costretti ad andare via"

  • Quaranta spiega i mandamenti: "Ecco chi comandava e dove"

  • Quaranta deve riorganizzare la "famiglia", la protesta dei boss: "Peppi arrivò ora.. Peppi tanta esperienza unn avi..."

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento