Su e giù dai carri e continue risse, il questore "ferma" il Carnevale di Palma

Il sindaco Castellino alza la voce: "Tutto questo è accaduto per colpa di qualche imbecille. Dimostriamo a tutti che siamo cambiati, isoliamo tutte queste persone"

Il carnevale di Palma (Foto Facebook)

E’ stato un vero e proprio carnevale da incubo quello vissuto ieri sera a Palma di Montechiaro. Un sabato da dimenticare per i tantissimi palmesi che avevano voglia di godersi una serata di assoluto relax ma anche divertimento. La sfilata dei carri è stata interrotta da sei risse. Non solo scazzottate, a rendere da incubo il carnevale sono state le decine di persone che hanno voluto – a tutti i costi – salire sui carri allegorici.

Il questore, alla luce dei fatti accaduti, ha deciso di revocare la licenza di pubblico spettacolo al carnevale di Palma. Un gesto forte, ma come sottolineato dal sindaco Castellino “lecito”. A commentare i fatti incresciosi è stato lo stesso primo cittadino di Palma di Montechiaro.

“Purtroppo il carnevale, per colpa di qualche incivile, si è fermato. Non vi è possibilità di tolleranza per questi assurdi gesti. Quanto accaduto ieri merita l’assoluta condanna ma anche disprezzo. Per colpa di qualche imbecille la festa è stata rovinata. Carnevale è un momento di gioia, non di risse. L’appello che faccio ai miei concittadini è quello di isolare certi comportanti. Dimostriamo a tutti – continua Castellino – che Palma è cambiata, che siamo un paese civile.  Stop definitivo? Spero fortemente di no”.

A pensarla come il sindaco anche diversi palmesi. “Vergognoso quello che ho visto con i miei occhi – commenta una donna – carnevale è allegria e divertimento. Ieri sera è stato brutto vedere una rissa dopo l’altra. Il sindaco ha tutto il mio rispetto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Castellino ha così concluso: “La colpa è dei pochissimi incivili. Siamo convinti, però, che un ulteriore tentativo questa sera potesse essere fatto. Siamo convinti e speriamo che vi siano le condizioni per potere fare svolgere questa sera il nostro carnevale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento