L'inchiesta antimafia "Assedio" approda al tribunale del riesame

I sette fermati hanno tutti presentato ricorso per ottenere l'annullamento dei provvedimenti cautelari: solo uno, Giuseppe Scozzari era stato rimesso in libertà del gip

L'inchiesta antimafia "Assedio" approda al tribunale del riesame. Come riferisce il quotidiano La Sicilia in edicola oggi, i sette indagati hanno presentato tutti ricorsi contro i provvedimenti di fermo, sei dei quali confermati dal gip del tribunale di Agrigento Zammuto. L'operazione, condotta dai carabinieri, avrebbe- secondo l'accusa - inflitto un duro colpo a cosa nostra colpendo alcuni dei soggetti individuati come esponenti di spicco delle criminalità organizzata licatese.

Rimesso in libertà il consigliere comunale fermato

Il prossimo 12 luglio si terranno le udienze del presunto capomafia Angelo Occhipinti e per Vincenzo Bellaiva, Raimondo Semprevivo e Giuseppe Puleri

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento