Il Cristo nero portato a spalla dai ragazzi di colore: è u "Tri di maju"

Il simulacro, dopo la tradizionale "scinnuta", è stato portato in processione per tutta la città e tornerà in chiesta stasera

Un momento della processione di oggi

Si concluderanno stasera a Siculiana i festeggiamenti in onore del Santissimo Crocifisso, noti come la "Festa di lu tri di Maju" è l'iniziativa religiosa più importante del paese caratterizzato dal Cristo Nero. Il simulacro, dopo la tradizionale "scinnuta", è stato portato in processione per tutta la città e tornerà in chiesa stasera.

Uno dei momenti più sentiti dai fedeli è la "Scinnuta", quando la statua viene presa e posta sul fercolo prima della processione. Tanti i ragazzi di colore che hanno collaborato a condurre il simulacro per le vie del paese. Segno di una reale, piena, integrazione e condivisione di riti e credenze. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • In pullman con mezzo chilo di droga nascosta nel marsupio, arrestato un giovane

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento