Mareamico lancia l'allarme: "Il torrente Re è nuovamente nero"

L'associazione ambientalista precisa: "Per Girgenti Acque la responsabilità non è dell'impianto di sollevamento"

Un'immagine aerea del torrente

"Dopo due anni di tregua torna a colorarsi di nero il torrente Re a Porto Empedocle".

A lanciare l'allarme è stata l'associazione ambientalista Mareamico di Agrigento che sulla propria pagina Facebook ha condiviso le immagini del corso d'acqua evidentemente scurito per cause non meglio identificabili.
"Secondo Girgenti acque - dicono - la causa di tale disastro non è imputabile alla nuova centralina di sollevamento, ma dallo sverso abusivo di liquami a monte, che poi la pioggia ha portato in spiaggia. Qualunque sia la causa - conclude Mareamico - non è tollerabile che ancora nel 2019, la gente debba andare al mare con il rischio di contrarre qualche malattia, causata dall'inquinamento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Sorveglianza speciale e maxi sequestro del "tesoro" del "re" dei supermercati: ecco tutti i dettagli

  • L'incidente mortale di Ravanusa, veglie di preghiera per Federica

  • L'assalto in banca con bottino record, il giudice boccia la versione degli indagati: due in cella e uno ai domiciliari

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento