Esenzione ticket sanitari, parte il recupero delle somme: 31.810 avvisi in arrivo

L'azienda sanitaria provinciale per il recapito delle raccomandate nelle case degli agrigentini spenderà ben 36.867 euro

Sono complessivamente 31.810 le raccomandate che, nei prossimi giorni, arriveranno a casa degli agrigentini. A farle inviare è l’azienda sanitaria provinciale che ha avviato il recupero delle somme dell’esenzione ticket sanitari per gli anni 2014 e 2015.

Negli ultimi giorni, l’Asp di Agrigento ha affidato – la delibera è del commissario straordinario Gervasio Venuti - il servizio di ritiro e spedizione delle raccomandate. Se ne occuperà, dopo l’inadempimento da parte dell’impresa aggiudicataria, la ditta che s’era piazzata seconda: la Csi Srl. La spesa per l’invio di queste raccomandate di recupero crediti, all’azienda sanitaria di Agrigento costerà ben 36.867 euro.

Il recupero dei crediti – dell’Asp - riguarderà i ticket dei codici bianchi per le prestazioni ricevute dai pronto soccorso dei cinque presidi ospedalieri dell’Agrigentino e quelli sulle esenzioni di pagamento per le prestazioni specialistiche. Già nell’aprile dello scorso anno era partito il mirato programma di recupero crediti. E allora riguardava il periodo di tempo che va dal 2011 al 2012. Adesso, con questi nuovi invii di raccomandate – saranno ben 18.280 per il 2014 e 13.530 per l’anno seguente – si copre un altro biennio. Perché in tutto questo tempo, gli uffici dell’azienda sanitaria provinciale hanno continuato a lavorare e a verificare chi effettivamente avesse diritto e chi meno all’esenzione.  

Chi riceverà la comunicazione, se era esente al momento della prestazione o se ha già pagato il dovuto potrà presentare il “ricorso in autotutela” allegando la documentazione attestante la propria condizione. 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

  • La birra come prodotto di bellezza

  • Nuotare fa bene a corpo, mente e anima

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • "Rapina e violenta moglie dell'amico dopo avere trascorso il Capodanno insieme", condannato 27enne

  • Camilleri sepolto nella sua Porto Empedocle? Ecco il retroscena

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento