"Tentato omicidio e stalking", riberese condannato a 10 anni e 4 mesi

La Corte d'appello di Palermo ha confermato la sentenza di primo grado a carico del trentacinquenne Alessandro Tavormina

Alessandro Tavormina

Confermata, dalla Corte di Appello di Palermo, la condanna, di primo grado, a 10 anni e 4 mesi di reclusione a carico di Alessandro Tavormina, 35 anni, di Ribera, accusato di tentato omicidio e stalking nei confronti dell' ex moglie.

Tavormina, secondo l' accusa, il 6 maggio del 2014, sparò all'auto sulla quale si trovava l'ex moglie. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, sarebbe stato Tavormina a esplodere cinque colpi di pistola verso la Mercedes con al volante la donna, una trentottenne di Ribera. L'arma con la quale sono stati sparati i colpi non è mai stata rinvenuta.

La donna, per fortuna, è rimasta illesa.

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento