"Rapina in farmacia e tentato omicidio", condannati Cardillo e Catalano

Rispetto a quanto richiesto dall’accusa, le pene per i due sono state inferiori

Il tribunale di Sciacca ha condannato a 12 anni di reclusione il disoccupato Antonino Cardillo di 27 anni, condanna anche per Natale Catalano, pure lui disoccupato, di 48 anni. Lui, dovrà scontare 11 anni di reclusione.

Secondo quanto riferisce l’edizione del Giornale di Sicilia, i due sarebbero colpevoli per la rapina alla farmacia Ragusa di Calamonaci e per la tentata rapina ed il tentato omicidio in una tabaccheria di Ribera. Rispetto a quanto richiesto dall’accusa, le pene per i due sono state inferiori. Cardillo era difeso dai legali Vaccaro e Gaudio, Catalano è difeso dall’avvocato Di Giovanna.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento