"Uno, nessuno e centomila": studenti a lezione di teatro al Pirandello

La manifestazione è stata organizzata dal ministero dell'Istruzione e coinvolge 500 ragazzi per tre giorni

Un momento dell'iniziativa

Sono cominciati alle 9 di stamattina i lavori del concorso "Uno, nessuno e centomila", la manifestazione, voluta dal ministero dell'Istruzione che ha portato 500 studenti e studentesse a vivere tre giorni, dal 16 al 18 maggio, all’insegna della drammaturgia, della scrittura creativa, del movimento scenico e della potenza visiva dell’arte.

I progetti presentati hanno cominciato a prendere vita sul palco del teatro Pirandello, con la prima sessione di performance: sono stati preceduti da una fase preparatoria, curata dal regista e autore Marco Savatteri e dall’attore e coreografo Gabriel Glorioso, che con i performer di Casa del Musical e della Compagnia di “Luna pazza” hanno coinvolto i ragazzi con esercizi di respirazione, dizione, di movimento scenico e di gestione di emozioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Scappano dall'ovile e sprofondano nel fango, "strage" di pecore: custode in ospedale

  • Cronaca

    Si finge incinta e con tre complici deruba anziano medico, intera "banda" a giudizio

  • Cronaca

    Il fabbricato di quattro piani è abusivo, il Comune: "Va demolito entro 90 giorni"

  • Cronaca

    Ambulanti abusivi all'ingresso della Valle, bloccati e allontanati dalla polizia

I più letti della settimana

  • Coltivavano marijuana fra gli alberi di cachi, sequestrate 30 tonnellate: tre arresti

  • Scovata "l'azienda agricola" della "maria": fra gli arrestati anche un impiegato comunale

  • Scoppia una maxi rissa, 18enne ferito a colpi di spranga: 5 denunciati

  • Caditoie otturate e piccolo cedimento, ristretta la carreggiata: riaperta la bretella di piazzale Rosselli

  • "Casa del vigile", dopo 59 anni c'è la sentenza: il proprietario dello stabile è il Comune

  • Trentenne senza vita ritrovato nella sua abitazione, morte naturale?

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento