Tassa sui rifiuti 2014, in arrivo nella case dei cittadini oltre ottomila avvisi

I solleciti sono già in parte stati inviati, contestualmente l'ente sarebbe interessato ad avviare un'attività di recupero dell'evasione con controlli mirati, ma dagli uffici non è arrivato il via libera

Una veduta del Municipio di Agrigento

Cittadini, preparatevi: nelle cassette della posta sono in arrivo ottomila solleciti di pagamento della Tari 2014. Il Comune ha stanziato 30mila euro per il pagamento delle spese postali connesse alle procedure di invio, spiccioli in realtà rispetto alle centinaia di migliaia di euro che si conta di incassare con il pagamento dell'imposta sui rifiuti.

L'attività di accertamento, insomma, continua a tamburo battente, nel tentativo di recuperare quanto più è possibile dai cittadini censiti, per quanto la Srr e il Municipio abbiano negli ultimi anni inciso, in modo però non ancora abbastanza significativo, sulla complessiva platea dei contribuenti.

Si scovano sempre più abusivi e non paganti, anche se, probabilmente, ancora oggi si è ben lontani dall'individuazione nella sua totalità del vasto popolo degli sconosciuti al fisco, che potrebbero tra l'altro rappresentare una quota significativa di coloro che non differenziano in modo corretto. Se è vero che le autodenunce sono già giunte a quota 4mila (secondo la stima dell'amministrazione), è anche vero che in molti invocano l'avvio di specifiche attività di accertamento casa per casa, con l'utilizzo magari di ditte specializzate che potrebbero svolgere un servizio di verifica ottenendo come rimborso solo una quota delle maggiori cifre introitate dall'ente. Una ipotesi, questa, sulla quale l'amministrazione comunale sta lavorando da tempo senza trovare, tuttavia, il pieno appoggio degli uffici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento